Beauty & Make up

Il massaggio Neonatale

massaggio-neonatale-e1421753559218

C’è una cosa che io e mia figlia amiamo fare dopo aver fatto il bagnetto, un bel massaggio. Lo pratichiamo da sempre, da quando è nata e ormai è diventato un rituale a cui non possiamo rinunciare. I nostro occhi si incontrano, si viene a creare un legame ed un’atmosfera uniche.
Ma facciamo un passo indietro. Cos’è il massaggio neonatale?
E’ una tecnica molto antica nata in Oriente, che via via si è perfezionata e si è diffusa in tutto il mondo, dopo che ne sono stati riconosciuti i suoi benefici.
Può essere fatto al neonato fin dalla nascita con movimenti estremamente leggeri e delicati, ma il periodo migliore è a partire dai due medi di vita, quando il bambino potrà essere massaggiato più specificatamente e con più cura.
Il momento migliore della giornata per effettuarlo non c’è. Generalmente è la sera, dopo il bagnetto e prima di andare a nanna, ma ogni genitore conosce suo figlio e le sue esigenze e quindi troverà il momento giusto per farlo.
L’importante è che il bambino abbia mangiato da almeno un’ora e che sia bello sveglio, ci sono anche delle condizioni ”atmosferiche” che favoriscono questa pratica: la stanza deve essere accogliente, la temperatura giusta e se possibile la luce soffusa.
Come detto prima, il bambino, oltre a dover essere bello sveglio, deve essere tranquillo e non solo lui, anche il genitore deve approcciarsi a questa tecinica in un momento di tranquillità così da far godere appieno tutti i benefici. Al contrario, non sarà servito a niente.
Negli anni diversi studi hanno dimostrato che i bambini che beneficiano del massaggio neonatale hanno una crescita più armonica e hanno uno sviluppo della coordinazione motoria e neurologica migliori.
Ma sicuramemte un altro aspetto molto importante è quello emozionale. Il genitore impara a conoscere suo figlio e il bambino si sentirà protetto, coccolato e amato; si sentirà sostenuto, ascoltato. Il massaggio crea un legame attraverso i gesti e la comuncazione verbale che favorisce la fiducia, la sicurezza e l’empatia.
Ma veniamo a noi. Quale è la tecnica migliore?
Si parte dai piedi con movimenti rotatori premendo, sempre delicatamente, le dita e la pianta del piede. Poi si sale tenendo con una mano la caviglia ferma e con l’altra si massaggia la gamba con movimenti che partono dall’alto verso il basso.
Successivamente si passa all’addome e quindi il massaggio, in questo caso, può essere molto utile ai neonati che soffrono di coliche gassose. Con movimenti dall’alto verso il basso, fate scorrere le mani alternandole. Si prosegue poi con lievi rotazioni in senso orario partendo dal fianco fino ad arrivare al centro del pancino.
Di seguito tenere ferma la testa con entrambe le mani e con i due pollici fate piccoli cerchi alle tempie, sulla fronte, sul nasino e sulle guance. Questa pratica, in particolare, lo aiuterà a rilassarsi.
Infine ponete il bambino in posizione prona e con le dita mimate una camminata sulla schiena, dal basso verso l’alto, passando per le braccia e le mani. Anche il massaggio alle mani è molto importante e basteranno lievi rotazioni nel palmo.

Ovviamente queste sopracitate sono le tecniche e i movimenti base del massaggio neonatale: ogni genitore poi userà una tecnica tutta sua per il suo bambino.
E’ meglio utilizzare creme oppure oli specifici?
Su mia figlia i primi cinque mesi ho utilizzato un olio con un inci molto buono; poi sono passata ad una crema. Ma qui la questione è molto personale. Vanno bene entrambi, secondo le varie esigenze della pelle del bambino. In commercio ce ne sono di vari tipi e sono comunque preferibili quelli biologici oppure con un buon inci. In generale se si va su un olio di mandorle dolci, di argan o jojoba, non si sbaglia mai.

Molti enti ed associazioni organizzano lezioni su come praticare il massaggio e consiglio vivamente di partcipare. E’ un’esperienza davvero unica e molto utile. Se non è possibile invece partecipare, in commercio ci sono tantissimi libri che ne svelano la tecnica tra cui:

”Il massaggio Infantile. Una tecnica antica per il benessere del neonato” Di Sabina Oggioni

Il-massaggio-infantile_large

” Massaggio al bambino massaggio d’amore. Manuale pratico di massaggio infantile per i genitori” di Vimala McClure

514hrS90SZL._SX331_BO1,204,203,200_

 

Ph. Internet

 

 

Rispondi