MaVie

La valigia dell’arrivo.

Ogni tanto mi capita di ripensare all’ansia che mi prendeva poco prima della nascita di Annalou, quando mi chiedevo cosa servisse ad una mamma per andare in ospedale nei giorni del parto.

Tutti mi consigliavano di preparare la borsa almeno un mese e mezzo prima della presunta nascita del fagottino, in modo da non trovarmi impreparata qualora la piccola avesse avuto voglia di venire al mondo all’improvviso.

Per il mio compleanno, circa un mese prima della nascita della piccola, mi feci regalare una borsa da viaggio non  molto grande da Carpisa di colore lilla, che decisi di utilizzare per tutto il necessario della mia bambina.

immagine borsone

Per me, invece, un piccolo trolley, per intenderci il classico bagaglio a mano che utilizziamo nei viaggi aerei brevi.

Le ostetriche dell’ospedale dove ho partorito, durante il corso pre-parto, ci avevano fornito la lista del necessario per mamma e bimbo, quindi partii da lì per organizzare le compere.

Non tutto quello che mi consigliarono mi fu effettivamente utile.

Dunque, ho deciso di darvi dei veri e propri consigli per la cosiddetta Lista Nascita Ospedaliera.

Per il bimbo:

  • 4 buste per la conservazione degli alimenti Ikea con chiusura ermetica (utilissimi) da utilizzare per dividere i cambi del piccolino in base ai giorni di permanenza in ospedale. Io ci misi dentro una tutina 50 cm, una tutina 56 cm, un body, un paio di calzini, un bavaglino e un camicino della fortuna in ogni busta;

  • cambio per la prima uscita;

  • una coperta di cotone per avvolgere la bambina fuori dalla culla.

Per la mamma:

  • 4/5 camicie da notte, con apertura a bottoni in modo da poter essere agili per l’allattamento al seno;

  • un maglioncino (a volte in reparto farà freddo! Calcolate che ho partorito ad Agosto ma c’erano 16 gradi!);

  • mutande comode ed assorbenti per incontinenti solo per i primi giorni, dopo continuate con assorbenti normali;

  • 2 reggiseni per l’allattamento;

  • carta assorbente da cucina, molto più utili degli asciugamani da bidet che rischiano di rimanere macchiati;

  • coppette assorbi-latte per la montata lattea; potrebbero servirvi molto di più una volta tornate a casa;

  • necessario per la pulizia personale.

Volete un consiglio? Portatevi anche qualcosa da mangiare, il latte verrà prima e in abbondanza se vi nutrite con gusto ma senza esagerare, ovviamente… e bevete acqua o succhi di frutta, vi faranno bene!

Ah, dimenticavo. Non fatevi cogliere impreparate quindi portatevi avanti con la preparazione. Ma non fate il tutto con largo anticipo, la mia bimba mi ha fatto attendere 10 giorni oltre il termine!

Rispondi