Lifestyle

Natale a Montepulciano

Chi da bambino non ha sperato di incontrare Babbo Natale?
E chi non ha sognato poi di poter vedere almeno per una volta la sua casa?

Il 18 Novembre si sono accese per la quarta edizione le luci di “Natale a Montepulciano”.

“Natale a Montepulciano” l’evento organizzato dall’Associazione ViviMontepulciano in collaborazione con il Comune di Montepulciano, borgo toscano tra la Val d’Orcia e la Valdichiana.

“Natale a Montepulciano

Ma cosa offre di speciale questa manifestazione?

Innanzitutto il mercatino: un vastissimo spazio pedonale dove poter visitare i mercatini di Natale più grandi di Italia.
Un luogo in cui viverne appieno l’atmosfera, trovare idee per regali artigianali unici di altissima qualità, tante ispirazioni per le decorazioni e divertirsi con gli spettacoli e l’animazione rivolti a tutti.
Ben 80 casette poste tra le vie del centro storico, da Piazza Grande, a via San Donato, a Piazzetta Danesi, a Vicolo del Leone, fino alla nuova area, dove sorpresa delle sorprese, vi è il Castello di Babbo Natale!

 

Natale a Montepulciano

Il Castello di Babbo Natale: tantissime stanze al coperto su un’area di più 2.000 mq! Tra queste la cucina magica, lo studiolo dove i bambini possono scrivere la letterina e il giardino dove trovare la slitta e dove le renne riposano.
E poi la stanza del trono, dove é davvero possibile incontrare Babbo Natale in carne ed ossa! A fare da contorno saranno gli Elfi che vi intratterranno con fiabe e musica!

Non mancheranno i laboratori creativi per i bambini per realizzare gli addobbi, lavorare il legno e fare tante giochi e attività manuali.

 

Da non perdere la degustazione eno-gastronomica nelle cantine presenti nel borgo dove poter assaporare dolci e prelibatezze salate. Inoltre prenotando presso il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano è possibile partecipare all’esclusiva degustazione di vino nella nuova Enoliteca che si trova all’interno della Fortezza che ospita il Castello di Babbo Natale.

Natale a Montepulciano

 

Per tutto il periodo si potrà inoltre pattinare sulla pista di ghiaccio, andare sulla giostra a cavalli, visitare la fattoria dei pony e visitare le chiese del centro storico che ospiteranno i presepi.

Altre attività giornaliere o della durata di un weekend sono state previste come ad esempio il 10 dicembre il concerto di “Corni Alpini”; il 3 e il 17 dicembre il concerto dei “Sette Ottavi” con l’interpretazione a cappella delle più famose canzoni natalizie; l’8 e il 9 dicembre gli storici “zampognari”.

La sentite già anche voi quest’aria Natalizia?

Emanuela

 

 

 

Rispondi