Creatività

Orecchie di animali con la carta… un tutorial per Carnevale e non solo

Eccoci qui tra costumi e sfilate incredibili per Carnevale! Il bello di questa festa è proprio l’indossare i panni di qualche personaggio.

Un gioco che per i bambini è bello tutti i giorni, quello che inizia con “facciamo finta che…”.

facciamo fintaOggi vi propongo un lavoretto con i bambini per giocare con l’immaginazione. Creare delle orecchie di animali con la carta. Come altre volte non ho la pretesa di insegnare a fare oggetti complessi, ma mi piacerebbe darvi un’idea da poter realizzare davvero!

Materiali che servono per questo progetto:
• forbici
• cartoncino
• carta colorata
• matita
• colla
• spillatrice

materiali creativiLa prima cosa da fare è decidere che animali fare. Noi abbiamo scelto: gatto nero (a volte viene usato da lupo però!), volpe e pecora. La procedura è la stessa, cambia solo la forma.

Bisogna disegnare sul retro del cartoncino la sagoma delle orecchie. Per un gatto o una volpe saranno appuntite, mentre per un orso o una pecora stondate. Per farle uguali disegnatene prima una su un altro foglio e, dopo averla ritagliata, usatela come modello sul cartoncino.

orecchie gatto
Ritagliare il contorno, lasciando una riga sottile in basso per la struttura della “corona”. Per l’interno delle orecchie ho ritagliato da un foglio rosa due triangoli più piccoli. Ho sovrapposto due pezzi di carta per farli uguali.

tutorial lavoretto carnevaleE’ utile misurare la circonferenza della testolina dove andranno le nostre orecchie di animali. I nostri bambini devono calzare il travestimento come se fosse una fascia intorno alla testa. Probabilmente la lunghezza di un normale foglio A4 non basterà. Infatti io ho aggiunto una striscia, attaccata con la spillatrice.

orecchie animali di cartaPer questa volta il nostro laboratorio creativo si è concentrato sulle orecchie di animali. La piccola collaboratrice infatti ha questa passione!

Sarebbe divertente con la stessa tecnica anche creare tiare da principessa, cappelli da maghi e fasce con le piume da capo tribù…

Il gioco è fatto, buona creatività!

Elena – Cestino di mirtilli

Rispondi