La Mamma Merla e il dispettoso Gennaio

immagine post

Vista la gelida giornata di oggi, e la voglia di uscire di casa non ce l’ho nè io, nè i bimbi e tantomeno il cane, ho cercato di raccontare la storia dei “giorni della merla” ai miei figli.
Questa è la versione che piu mi diverte, un pò riadattata per catturare la loro attenzione, spero piaccia anche a voi e ai vostri bimbi.

C’era una volta una dolce mamma Merla e i suoi due piccoli cuccioli, che avevano delle splendide piume bianche. Mamma Merla era presa in giro da Gennaio, il mese più freddo e buio dell’intero anno, che trovava divertente aspettare che Merla uscisse dal nido in cerca di cibo per i suoi due piccoli, per poi gettare sulla terra Freddo e Gelo, i suoi tremendi amici.
Mamma Merla era stanca di questa situazione e così decise che con l’arrivo dell’anno nuovo avrebbe fatto una grossissima spesa di provviste di cibo per un intero mese e si rinchiusero nella loro bella e calda casetta sull’albero, al riparo dal freddo, per tutto il mese di gennaio, che allora aveva solo 28 giorni.
Arrivò l’ultimo giorno del mese, e mamma Merla, convinta di aver ingannato il dispettoso Gennaio, uscì dalla tana e si mise a cinguettare e ballare per prenderlo in giro. Fu così che Gennaio, che era molto permaloso e dispettoso, chiese a Febbraio di regalargli i suoi primi 3 giorni e inviò sulla terra i suoi amici Vento, Gelo, Pioggia e Neve.
Mamma Merla prese i due piccoli e si nascose in un camino acceso e lì restarono per tre giorni stretti stretti ed al calduccio. Quando dopo 3 giorni i merli uscirono dal camino, si erano salvati dalla furia di Gennaio, ma purtroppo le loro bellissime piume bianche erano diventate nere a causa del fumo che usciva dal camino.
E fu così che mamma Merla e i suoi piccoli, Gennaio coi suoi 31 giorni e Febbraio con solo 28, vissero tutti per sempre felici e contenti, ma da quel giorni tutti i merli ebbero le piume nere nere come il fumo che usciva dai camini.

Ed ora, per consolarci di questi giorni gelidi… la leggenda dice che se i giorni della Merla sono freddi, ci sarà una
bella primavera, se invece tanto freddo non è, la primavera arriverà in ritardo.
Quindi credo di poter dire: viva il gelo e il freddo di questi 3 ultimi giorni del dispettoso mese Gennaio!