Lifestyle

Sagre e sapori del Lazio

lazio5
Stravolgete tutti i piani per il week end e dedicatevi alla scoperta di nuovi sapori del territorio; non serve andare lontano, basta quello che è proprio lì a due passi da casa vostra e che non avete ancora avuto il tempo di andare a vedere. La vita lavorativa settimanale detta tempi stretti ed è giusto che il fine settimana sia invece più lento. In ricordo delle vacanze appena trascorse, dove tutto aveva un senso, leggete qui e se vi va di passare una giornata in compagnia di buon cibo, vino musica e tradizioni popolari, fate la vostra scelta!

Settembre ci offre molte alternative e se mi trovassi dalle vostre parti farei un giretto a queste sagre che mi sembrano davvero, tipiche originali, divertenti e con tanto di tradizioni!

fungolazio2

16 – 25 settembre – Oriolo Romano (Vt) – Sagra del fungo porcino

Iniziano questo fine settimana i due weekend  dedicati alla festa dei funghi porcini! Imperdibile fissate le date e portateci tutta la famiglia. Ci saranno spettacoli musicali, mercatini e mostre d’arte: fra gli appuntamenti spiccano lo spettacolo del ballerino Kevin, il concerto della cover band dei Modà e di Renato Zero, del gruppo “I NAPULE” e dei Motocicletta 10 Hp, per una memorabile serata all’insegna degli anni ’60-’70; Nella incantevole cornice di Villa Altieri ci sarà una mostra micologica, una dimostrazione di Rodeo ed, per i più piccoli il battesimo della sella e, alla domenica il ludobus pomeridiano.

Saranno 6 giornate che ci riporteranno ai sapori genuini di una volta! Li avete mai provati in crema sulla bruschetta? E l’ hamburger cremoso ai porcini e i funghi fritti?  Per info: info@fuoriporta.org.

sagrafagiolo

16 -18 settembre – Fabrica di Roma – Sagra del Fagiolo Carne 

V’è un paese del Viterbese – Fabbrica di Roma – dove i fagioli, di varietà piccola e colorata, sono squisitissimi. E là non mangiano, o per lo meno fino a qualche anno fa non mangiavano, altra cosa che essi. La piluccia di quella minestra borbottava sul fuoco tutti i giorni per il pasto serale; eppure, niente disturbi intestinali, né flatulenze! Il segreto era questo: li condivano col finocchio”.

Saranno tre giorni dedicati alla riscoperta dell’antico legume, un tempo utilizzato anche per pagare la locazione dei terreni, tanto era considerato prezioso! Potrete gustare pietanze della tradizione, cariche di sapori d’altri tempi! Fagioli e cotiche rendono l’idea?Musica e festa non mancheranno per rendere ancora più piacevole le vostre serate!

anziotellina

16 settembre – Anzio – Sagra della Tellina

Questo per chi già lo conosce è un evento molto atteso. Questo mollusco tipico della costa locale diventa il protagonista dei piatti. Musica, gastronomia, cabaret contribuiranno a rendere ancora più piacevole la serata! Quest’anno per ogni piatto di spaghetti con telline servito verrà devoluto 1 euro alla città di Amatrice.

celleno

17 settembre – Celleno – TEVERINA BUSKERS – FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA”

Avete voglia di trascorre un week-end alternativo? Ci pensa il comune di Celleno! Vi offre un evento culturale, artistico e sociale, l’occasione di godere il paese in una veste straordinaria dove l’arte di strada farà la sua scena! Due giorni di festa, musica per le strade, personaggi strambi e divertenti, giocolieri, clown pronti a regalare agli spettatori momenti di gioia collettiva, a stupirli con le loro abilità e ammaliarli con la loro simpatia. Un’occasione di aggregazione creativa, che porta differenti realtà locali a lavorare insieme con lo scopo di offrire un divertimento intelligente e partecipativo, attraverso uno dei più primordiali mezzi di comunicazione: la risata! 

celleno2

Ad arricchire l’evento ci saranno, oltre ad una serie di banchi di artigianato, il mercato di “Terra Contadina”, dove sarà possibile acquistare prodotti biologici direttamente dai produttori e diversi punti di street food.

strengozze

 17 e 18 settembre –  Cantalice – Sagra delle “strengozze”

Sapete cosa sono le Strengozze? E’ un tipo di pasta fatta a mano realizzata con acqua e farina, condita con pomodoro, aglio e “persa”, una pianta simile alla maggiorana! Questa pianta è tipica della zona, a km zero che riporta al rituale della tavola di questo tratto del Lazio generoso e tutto da scoprire! Sarà l’occasione per poter godere di mercatini, botteghe artigianali, prodotti tipici locali, musiche della tradizione popolare e tanto altro.

25 settembre – Castel di Tora – Sagra degli Strigliozzi 

Ecco l’occasione che creerà un ponte solidale tra Castel di Tora e Amatrice. L’inziativa solidale vede uno dei borghi più belli d’italia coinvolto ad aiutare e sostenere tutta la cittadinanza di Amatrice. I protagonisti dei piatti saranno gli strigliozzi, un tipo di pasta lunga realizzata a mano e condita con abbondante pomodoro. L’intero utile della serata verrà devoluto per i terremotati di Amatrice.

lazio

25 settembre – Pofi – FESTIVAL DELL’ORTAGGIO POFANO 

Nel cuore del centro storico di Pofi, un evento dedicato agli ortaggi ed ai prodotti della terra coltivati nelle campagne del territorio pofano. A fare gli onori di casa saranno le Aziende Agricole che quotidianamente presenziano i mercati dei vari centri abitati del Lazio, che venderanno i loro prodotti. E’ la festa delle verdure e sarà possibile godere della loro qualità nei piatti preparati per il percorso eno-gastronomico che terminerà a rigor di festa con la degustazione dell’antica e buonissima “panzanella”!

E’ l’occasione giusta per le famiglie che troverà momenti da dedicare ad escursioni e passeggiate, assistere a spettacoli folkloristici e alla tanta attesa mostra degli spaventapasseri. Dalla mattina, in piazza Vittorio Emanuele, prenderà il via il concorso “Gliù chiù brutte spàuracchie”, che vedrà premiato lo spaventapasseri più originale.

spaventapasseri

A me è venuta una gran fame! E a voi? Partecipate, gustate e ballate…ma poi raccontateci com’è andata! Io sono davvero incuriosita e se non mi trovassi a Milano le farei tutte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *