Mamma&Bambino

Sono una pessima mamma (e me ne vanto).

023Ad una cara amica che a giorni diventerà mamma per la prima volta ho dato un consiglio per sopravvivere ai commenti delle altre mamme e sul momento, davanti ad un cappuccino in una mattina di chiacchiere, è scoppiata in una fragorosa risata.

Ci siamo ritrovate dopo alcuni giorni ad un pranzo con alcuni amici e, all’improvviso, quella risata si è trasformata in un commento tra lo stupito ed il terrorizzato “oddio Fede avevi ragione”.

Allora…procediamo con ordine.

Alle future mamme, povere donzelle inesperte del terribile mondo delle super mamme perfette mi sento di dare un solo consiglio, sincero, diretto, che mi proviene dal cuore e che consentirà loro di sopravvivere ai commenti delle super mamme che non sbagliano mai: qualunque cosa succeda sorridete, annuite, mandate mentalmente la vostra interlocutrice a quel paese e sfoderate tutta la vostra ammirazione per un consiglio non richiesto e dite “grazie mille cara farò tesoro di quanto mi hai detto, seguirò sicuramente il tuo consiglio” e poi…fate quello che volete voi!!!

Sì perché nel mondo delle mamme ci sono solo 2 categorie: le perfette e quelle sfigate, come me, che vengono accusate senza neppure tante perifrasi di essere delle pessime madri.

Quindi vi lascio un piccolo decalogo per sopravvivere a queste arpie malefiche che hanno come unico scopo quello di farsi vedere più furbe di tutte le altre.

1) Non esistono mamme brave e mamme incapaci. Ogni mamma è brava a suo modo.

2) Se tuo figlio dorme ci sarà sempre chi ti critica perché comunque dorme troppo poco ed anzi il suo dorme di più del tuo. Il tuo dorme 8 ore filate? Bene il suo 10. Il tuo ne dorme 10? Il suo 12 e così via…

3) Se tuo figlio non dorme sarai additata come l’unica madre inetta che passa le notti in bianco, quando in realtà il popolo delle mamme costrette alle notti in piedi è ben nutrito e numeroso.

4) Non allatti? Come? Usi il latte artificiale? Non ti è venuto il latte? IMPOSSIBILE! No, tranquille, è possibile, il latte non viene a tutte e se non avete questa fortuna (perché di fortuna si tratta, ve lo dico io che a me non è venuto e ho versato lacrime amare per questo) se non volete far morire di fame il pupo DOVETE usare il latte artificiale.

5) Quando tuo figlio metterà un dentino ci saranno millemila bambini che alla sua età avranno già messo i denti del giudizio.

6) Tuo figlio ha detto la prima parola? Sappi che alla stessa età il bambino di una mamma perfetta traduceva dal greco antico.

7) Tuo figlio cammina? Beh il bambino perfetto alla sua età aveva già la patente.

8) Tuo figlio va al nido? Svergognata! I bambini devono stare con la mamma! E se devi andare a lavorare, licenziati che tuo figlio è più importante! Bene se non porto a casa il becco di un quattrino con cosa lo sfamo il pupetto?

9) Il pupo ha l’influenza? Eh non lo hai coperto abbastanza. Ha il raffreddore fuori stagione? Lo hai coperto troppo. Insomma…preparati perché non farai mai una mossa corretta, tanto tu non sei una mamma perfetta, quindi…è ovvio che tu fallisca. Sempre.

10) Il pupo dorme in camera con voi? Dorme nel lettone? Come? I bambini DEVONO dormire nella loro camera, anzi il bambino perfetto anche ad una settimana di vita va a letto da solo, chiude la porta da solo e si addormenta da solo. Il tuo no? Eh certo…non è un bambino perfetto…

Un ultimo consiglio. Sorridi. Sorridi sempre qualsiasi critica chi facciano e fatti scivolare tutto alle spalle. Vai per la tua strada e se sei convinta delle scelte che hai fatto, non farti MAI condizionare dal giudizio altrui. Ragiona con la tua testa e ascolta il tuo cuore. E sai cosa ti dico? W le pessime mamme!! Io sono una di queste e me ne vanto.

2 thoughts on “Sono una pessima mamma (e me ne vanto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *