Lifestyle

100 x 100 Achille Castiglioni

Il 16 febbraio 2018 si sono festeggiati i 100 anni di Achille Castiglioni (Milano, 1918-2002), con l’inaugurazione di “100×100 Achille”.

Sono stati invitati cento noti designer internazionali, chiedendo loro di scegliere per Achille un regalo. Un oggetto anonimo da inviare insieme a un biglietto d’auguri personalizzato.

Achille Castiglioni, architetto e designer,  ha trasformato gli oggetti quotidiani in capolavori!

Il maestro aveva la passione per gli oggetti di design anonimo, andava a cercarli nei mercatini, nei grandi magazzini, nelle botteghe o sulle bancarelle per poi mostrarli ai suoi studenti. Come racconta la figlia Giovanna, durante le visite guidate, lui riteneva che avessero un design o un meccanismo singolare. Da studiare. Intere lezioni su un bicchiere portatile da caccia e pesca o su bottiglie da gassosa con pallina di vetro incorporata.

“Un buon progetto nasce non dall’ambizione di lasciare un segno, ma dalla volontà di instaurare uno scambio, anche piccolo, con l’ignoto personaggio che userà l’oggetto da voi progettato.”

Tra i noti designer invitati, Ferruccio Laviani, ex allievo di Castiglioni che in ricordo delle allegre e gustose pause che si facevano nello studio, ha coerentemente scelto un tagliere per salumi. Piero Lissoni ha optato per un paio di forbici da bonsai. Philip Starck ha portato una graffetta. Questi alcuni degli oggetti anonimi arrivati in Fondazione  Achille Castiglioni. Pezzi eterogenei, che costituiscono una prima raccolta per la formazione di un “Museo dell’oggetto anonimo”, che molto sarebbe piaciuto al geniale Maestro.

“Se non siete curiosi lasciate perdere. Se non vi interessano gli altri, ciò che fanno e come agiscono, allora quello del designer non è un mestiere per voi.”

La mostra è curata da Chiara Alessi e da Domitilla Dardi, con l’allestimento di Calvi Brambilla. La grafica di Davide Soldarini (Casostudio).  Bellissimo il  catalogo edito da Corraini, con testi, accanto a quelli delle curatrici, anche dei figli di Achille Castiglioni, Carlo e Giovanna.

La mostra sarà ospitata presso la Fondazione Achille Castiglioni in Piazza Castello 27 a Milano dal 19 Febbraio al 30 Aprile 2018, per poi diventare in seguito itinerante,  per diffondere il suo messaggio sia in Italia che all’estero.

 

 

Mara

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *