Bellezza

Come affrontare il caldo con i bambini, sei pratici consigli

Ph. Web

Passiamo tutto l’inverno a sognare l’estate e quando arriva ci troviamo sempre impreparate. Ecco sei pratici consigli per come affrontare il caldo con i bambini.

Di seguito vi darò dei consigli per affrontare le giornate di caldo in modo sicuro. Io in prima persona, e quest’anno non devo pensare solo a me, ma anche e soprattutto alla mia bambina.

La prima cosa in assoluto che ho fatto è stata quella di comperare degli indumenti leggeri. Il cotone in estate è preferibile ad altre stoffe.  Al via magliettine con manica corta, canottiere, body smanicato, shorts o leggins corto.

Per la notte pigiamino con manica corta e pantaloncino. Pagliaccetto se il caldo è sopportabile, altrimenti solo il body. Nel lettino via copertine, il solo lenzuolo va benissimo, tanto poi ci pensano loro a scoprirsi!

E’ preferibile uscire, durante la giornata, in fasce orarie più fresche; quindi se si vuole fare una passeggiata o la mattina molto presto o nel tardo pomeriggio.

Per la sera, ovviamente non ci sono problemi. Ricordatevi sempre di portare un cappello per ripararli dal sole e l’acqua per dissetarli. E’ importante bere molto in estate per non rischiare la disidratazione.

Ho notato con mia figlia che ultimamente quando stiamo in casa e mangia nel seggiolone, suda, e anche molto, perchè  la pelle è a contatto con la plastica di cui è fatta la seduta.

In commercio esistono dei copri seggioloni fatti di spugna, molto comodi, così come esistono pure dei copri passeggini e anche per il seggiolino della macchina. Tutti molto utili per non farli sudare.

Quando si è in casa, ma anche e soprattutto quando si esce, è importante cercare di farli sudare il meno possibile, e io ho trovato un valido aiuto in due prodotti: l’amido di riso e il Talco non Talco. L’amido di riso noi lo usiamo per fare il bagnetto, lascia la pelle fresca e mordiba ed è un vailidissimo aiuto anche per chi, come mia figlia, ha la pelle a tendenza atopica.

Noi in casa abbiamo quello della marca Euphidra ma ne esistono di molte altre marche. Il Talco non talco invece è un’emulsione fluida composta di amido di riso, olio di riso e olio di oliva che se applicato in zone del corpo umide (come per esempio le pieghette, sotto il mento, le ascelle, dietro le ginocchia) dona freschezza e rende la pelle asciutta.

Si può anche usare come prodotto anti zanzare, se usato su tutto il corpo. Noi usiamo quello della marca Fiocchi di riso e ci stiamo trovando molto bene.

Al mare, ma anche e soprattutto in città ricordiamoci di usare una cema solare con protezione 50+ o schermo totale e di bagnarli spesso con acqua termale o acqua semplice vaporizzata.

Anche in auto ci sono dei piccoli accorgimenti da prendere per evitare che il bambino sudi per il troppo caldo.

Prima di partire è bene accendere per almeno cinque minuti il motore e l’aria condizionata, così il bambino non troverà un forno e il seggiolino non sarà rovente. L’aria condizionata poi, una volta in viaggio, non va spenta, basta tenerla bassa così da consentire solo un pò di feschezza. E’ importante mettere anche dei parasole ai finestrini di dietro.

Spero di esservi stata di aiuto, buona estate!

Consuelo Zuccaccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *