Creatività

Antitarme naturale e profumato per il cambio stagione

Piccoli consigli che vi permetteranno di profumare e proteggere naturalmente i vostri vestiti e mantenerli a lungo, con antitarme naturale fai da te!

Gli antitarme naturale sono degli ottimi alleati per l’armadio; desistete perciò dall’acquistare prodotti chimici e profumatori scadenti. Affidatevi alla natura e ovviamente ad una sana dose di fai da te!

Antitarme naturale fai da te

Se state iniziando a tirare gli scatoloni conteneti maglioni e sciarpe di lana, prestate dunque molta attenzione a piccoli buchetti che rappresentano sicuramente il campanello di allarme delle tarme.

Cosa sono le tarme?  Eccola che parte la sigla di “Super Quark”, la sentite?!

Le tarme sono degli animaletti piccolissimi, delle farfalline invisibili all’occhio umano, che tuttavia possono abitare tra i nostri capi di abbigliamento. Entrano dall’esterno e possono causare danni ai nostri capi di lana e di fibre naturali.

Antitarme naturale fai da teCome allontanarle?

Madre natura ci viene in soccorso con spezie, erbe aromatiche e fiori da usare come antitarme naturale. Vivete in città e non avete un orto a portata di mano? Niente paura, troverete tutto al supermercato oppure in erboristeria, peraltro a prezzi davvero abbordabili!

Antitarme naturale fai da te
Zeste di limone

Spezie e agrumi: il loro odore penetrante allontanerà gli sgradevoli nemici del nostro armadio e lascierà una fragranza gradevole che sa tanto di inverno!

Procedimento lungo: Procuratevi un’arancia, un limone, dei chiodi di garofano e anche della cannella in stecche o pezzettini; lavate e asciugate gli agrumi; dunque con un “rigalimoni”, un pelapatate o un coltellino, tagliate solo la parte colorata dell’agrume e non la parte bianca.

Passate le bucce così tagliate in un forno ventilato, alla minima temperatura per 10/15 minuti (non devono bruciare!).  Preparate quindi un sacchettino di organza, un pezzo di tulle o un sacchettino dei confetti riciclato e riempitelo con 4/5 chiodi di garofano che avrete leggermente tagliuzzato insieme alle stecche di cannella per far sprigionare naturalmente ancora di più l’aroma e aggiungete le bucce degli agrumi.

Chiudete dunque e appendete ad una gruccia o appoggiate in un cassetto. Ed ecco il vostro antitarme naturale agli agrumi e spezie.

Procedimento veloce: Procuratevi degli oli essenziali di arancio amaro e cannella (attenzioni agli oli essenziali economici: acquistateli in erboristeria, il costo è davvero abbordabile e vi dureranno davvero tantissimo) quindi imbevete un batuffolo di cotone che posizionerete in un sacchettino dei confetti riciclato, in un calzino spaiato o in un pezzo di stoffa all’interno dell’armadio: creerete un antitarme naturale profumatissimo.

Antitarme naturale fai da te
Sacchetti di riciclo con fiori di lavanda essiccati

Fiori: la lavanda è in assoluto il fiore alleato di armadi e vestiti: un antitarme naturale e profumato da non sottovalutare.

Procedimento lungo: Settembre è sicuramente il periodo giusto per raccogliere la lavanda dai cespugli in campagna o sul balcone. Mettetela ad essiccare in forno ventilato alla minima temperatura per 10/15 minuti oppure in sacchetti di carta all’aria per qualche giorno.  Sgranatele e conservatela in qualche sacchetto di riciclo all’interno dell’armadio: emanerà un profumo rilassante.

Procedimento veloce: Sarete ormai amiche della vostra erborista sotto casa: procuratevi un olio essenziale di lavanda e inseritelo in un batuffolo di cotone e poi in sacchettini di riciclo.

 

Chiara

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *