Mamma&Bambino

Massaggio neonatale: tante coccole per il bebè

 Il bambino, quando nasce, abbandona un ambiente accogliente e rassicurante, ovvero il grembo materno.

Il mondo esterno è molto diverso e i suoi sensi devono abituarsi al ritmo degli eventi quotidiani. Questo può rendere il bambino nervoso.

Per questo motivo le mamme possono frequentare un corso post parto per imparare il massaggio neonatale e accompagnare il proprio bambino nel suo percorso di crescita con tante coccole e tanto benessere. Massaggio neonatale

Il massaggio neonatale rappresenta un momento di grande intimità e legame affettivo tra il bambino e il suo genitore.

Si tratta di contatto visivo e contatto fisico, per il benessere del bambino.

La tecnica è rivolta sia alle mamme che ai papà che, frequentando questo corso post parto, possono imparare come massaggiare il piccolo e stabilire un legame più profondo.

Esistono diverse tecniche di massaggio, con obiettivi diversi, come aiutare: il bambino a rilassarsi, alleviare le sue tensioni, i suoi malesseri e donargli benessere e serenità.

È importante che il bambino non abbia vestiti addosso, possibilmente neanche il pannolino. Il contatto fisico diretto tra le mani della mamma e la pelle del piccolo è un modo speciale per rassicurarlo e migliorare l’esperienza sensoriale. 

I movimenti principali del massaggio neonatale vengono effettuati sui piedini, sulle gambe, sul pancino e sul viso.

Il massaggio a gambe e piedi aiuta il bambino a rilassarsi e grazie alla pressione di alcuni punti sulla pianta del piedino si possono ottenere effetti benefici (riflessologia plantare).

Il massaggio alla pancia è utile per aiutare il bambino a superare i dolori dovuti alle coliche.

I massaggi circolari nella zona inguinale possono aiutarlo a eliminare l’aria in eccesso nell’intestino, che può causare degli spasmi dolorosi.

Il massaggio al viso va effettuato con delicatezza. È un momento molto coinvolgente per i genitori e il bambino, in quanto entra in gioco anche un maggiore contatto visivo.

Il messaggio neonatale aiuta a stimolare i sensi del bambino, regolarizzare il sistema circolatorio, i ritmi del sonno e della veglia e l’attività neuro-ormonale. 

Il momento del massaggio neonatale consente di vivere un’esperienza di scambio di emozioni; in cui il piccolo impara a conoscere i suoi genitori con tutti i suoi sensi, ovvero il contatto visivo, il tatto, l’ascolto della voce, l’odore della pelle.

Durante il massaggio, il bambino deve stare in un ambiente caldo; non vanno usati oli profumati, bisogna togliere bracciali e anelli, lavarsi bene le mani, avere le unghie corte ed infine tenere il bambino su un piano morbido.

Non deve essere massaggiato dopo i pasti. 

Le tecniche di manipolazione vengono insegnate da operatori esperti; questo  per aiutare le mamme a capire i bisogni del proprio bambino e a supportarlo nel superamento di piccoli disturbi.

È importante frequentare un corso di massaggio neonatale per ottenere tutte le informazioni utili e lasciarsi guidare da un esperto, per essere sicure di fare i movimenti giusti e di donare benessere e rilassamento al bambino, senza innervosirlo. 

Vuoi frequentare un corso di massaggio neonatale? Cerca quello più vicino a te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *