Moda

Basta sensi di colpa: lo shopping è terapeutico

Si, lo dicono gli scienziati.
Lo shopping è terapeutico. Mai constatazione fu più azzeccata in tempo di saldi.

Lo shopping calma l’ansia, riduce lo stress aumentando invece l’autostima. Praticamente fa bene alla salute. Addirittura qualcuno sostiene che aiuterebbe a dimagrire.

Un pool di ricercatori di Taiwan e Australia hanno scoperto ad esempio che tra le persone over 65 che si dedicano agli acquisti almeno sei giorni su sette il tasso di mortalità è inferiore del 28 per cento.

Andare in giro per negozi è un modo diverso di fare attività fisica ed aumentare il proprio benessere.
Non è necessario spendere cifre esorbitanti, basta togliersi qualche sfizio.

Acquistare ciò che ci piace secondo Rik Pieters, docente di marketing all’università di Tilburg, in Olanda, è una “forma di divertimento che in qualche caso può combattere la solitudine e il malessere esistenziale”.

La cosiddetta shopping-terapia risulta davvero efficace nel minimizzare gli effetti della tristezza e dalla malinconia. Coloro che facevano acquisti, secondo i dati raccolti, erano infatti tre volte più felici di coloro che davano semplicemente un’occhiata alle vetrine. Così hanno dimostrato un gruppo di ricercatori dell’università del Michigan, negli Stati Uniti.

A subire gli effetti positivi di questa pratica sono soprattutto le donne.

Acquistare qualcosa di bello migliora l’autostima e produce effetti positivi sul nostro essere psicologico.
Facendo shopping diventa più facile anche porsi degli obiettivi a prima vista difficili da raggiungere come per esempio, seguire una dieta o imporsi stili di vita salutari. E’ un modo per consolarsi e acquisire più sicurezza in se stessi.

Lo shopping è anche la scusa ideale per incontrare un’amica e vivere con lei qualche ora di piacere e svago; è un momento di condivisione e di incontro.

Inoltre fa bene alla salute perchè passeggiare per tre ore fra una vetrina e l’altra permette di bruciare 350 calorie.

Quindi donne, quando i vostri uomini vi diranno che siete delle spendaccione rispondetegli che vi state facendo solo del bene.

L’importante è non perdere il controllo delle proprie finanze.


Piera B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *