Mamma&Bambino

Un fratello a quattro zampe

 

C’è un momento nella vita in cui non si è pronti per un bambino, ma per un cane sì. Non so se vi è capitato, ma a me personalmente è successo.

Qualche anno fa io e il mio compagno abbiamo deciso di allargare la famiglia con un cucciolo di Bulldog francese: Opie.

Per chi non lo sapesse, il Bulldog francese è una razza nata da un incrocio fra il bulldog inglese, il carlino e il terrier.Bulldog francese

Anche se dall’aspetto non sembra, questo cane è molto affettuoso ed è attaccato alla famiglia. Inoltre è molto intelligente, anche se la sua caratteristica principale è la pigrizia. Come tutti i cani, ha bisogno di cure e costanti attenzioni.

E proprio per questo che Opie è diventato un membro della famiglia al 100%. Per me era un figlio.

Dopo un anno dall’arrivo di Opie ho scoperto di essere incinta e tra i tanti pensieri c’era anche lui…il mio cucciolo!

Non sapevo come avrebbe potuto prendere l’arrivo di un bambino ma soprattutto se sarei stata in grado di non metterlo da parte. Tante domande e tanti dubbi.Bulldog francese

Ma tutte le risposte sono arrivate quando è nato Niccolò, perché Opie mi ha completamente stupito.

E’ riuscito ad acquisire quella delicatezza che non si addice affatto ad un Bulldog francese anzi.

Nonostante questo, devo ammettere, che  i primi tempi non fu facile gestire tutti e due. Ognuno di loro aveva bisogno di attenzioni e il mio senso di colpa non svanì proprio subito. Avevamo bisogno di un nostro equilibrio che piano piano è stato conquistato.

Oggi il mio bambino, Niccolò, ha un anno e sono felice  del loro rapporto ma soprattutto del fatto di aver dato un “fratello” ad entrambi.

Il rapporto nato tra di loro è un qualcosa di unico ed impossibile da spiegare in qualche riga che solo chi ha un amico a quattro zampe potrà capire.

Sara Conte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *