Moda

Milano Fashion Week: novità e tendenze per l’autunno-inverno 2018/2019

La settimana più elettrizzante della stagione qui a Milano volge al termine, ed è tempo di analisi.

La moda donna Autunno-Inverno 2018/2019 ha visto una forte presenza e co-presenza, nella stessa passerella, di colori, tessuti e filati diversi, in un mix and match spesso inaspettato e folgorante.fashion week

 

Quest’anno la fashion week è stata inoltre caratterizzata da una nuova tendenza:  presentare le collezioni in veri e propri appartamenti (i più belli della città tra l’altro).

Stanze arredate e vissute, nelle quali gli stilisti si sono divertiti a miscelare i propri capi ad ambienti contraddistinti da una quotidianità elegante e raffinata.

La maison Vicentina Zanellato ha presentato sei borse indossate da altrettante donne, di diversa età e provenienza, in un ambiente confortevole e conviviale.

fashion week

Pezzo forte della collezione è la nuova “Duo Metropolitan”.

Una borsa timeless caratterizzata da materiali pregiati, esclusivamente Made in Italy e dalle proporzioni mai eccessive.

Un raffinato gioco di lacci la rende più o meno grande a seconda della necessità di chi la indossa.

fashion week

In passerella e fuori le 156 collezioni presentate hanno un punto in comune: la voglia di cambiamento e la fuga dall’omologazione.

Emblema di questo desiderio di innovazione. La collezione Gucci del direttore creativo Alessandro Michele, sicuramente la più controversa e chiacchierata che ha fatto discutere non poco.

Lo stesso Giorgio Armani ha dichiarato il suo dissapore e non ha gradito quanto ricreato in catwalk.

La sfilata è stata allestita nell’head quarter dell’azienda e ha visto comparire creature ibride, teste mozzate e draghi all’interno di una sala operatoria.

Chicche della collezione gli accessori: passamontagna impreziositi da pietre preziose, grandi foulard stampati e catene a intrecciare le scarpe.

fashion week

Creature ibride anche quelle portate in passerella da Jeremy Scott, donne Moschino che arrivano dagli anni ‘50, dirette eredi di Jackie Kennedy, la cui pelle, blu, gialla e verde lascia spazio a qualunque pensiero (volutamente oserei dire).

fashion week

Gli accessori ancora protagonisti indiscussi! Tra i più belli e folgoranti, quelli presentati da Dolce e Gabbana, la cui arte è devota alla “Madonna della moda”, come ha dichiarato Domenico Dolce.

In passerella angeli, croci, pizzi e corone meravigliose.

Riferimenti al Sacro che caratterizzano la mano dei due stilisti amati in tutto il mondo. Voglia di cambiamento anche durante la loro sfilata, in cui otto droni hanno introdotto altrettante borse, sulle note di una musica Sacra, proprio come una processione.

fashion week

Una fashion week che ha lasciato tutti, amanti della moda e non, a bocca aperta.

Desiderosi di possedere almeno uno dei capi portati in passerella dai nostri stilisti e curiosi di vedere cosa ci riserveranno le collezioni della prossima stagione.

Tatiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *