Mamma&Bambino

Montessori: le giostrine!

10153257_649584875079040_1575264804_n

 

Oggi cercheremo di concentrarci su quelle piccole cose che meglio si adattano ai più piccoli (da 0 a 3 anni), quei piccoli accorgimenti che andranno a dare maggiore impatto all’ambiente nel quale il piccolo è esploratore sovrano.

Dobbiamo sempre tenere a mente che, fino al raggiungimento dei 6 anni circa, la mente del bambino è nella sua fase di completa plasticità, assorbe infatti tutto quel che può, le cose belle, le buone abitudini, ma anche le cattive!

Questo perchè il pensiero critico non s’è ancora andato a sviluppare.

Quindi dobbiamo sempre porre una particolare attenzione nella nostra relazione con il piccolo o la piccola, preparare poi un’ambiente stimolante ed un’atmosfera serena.

La Montessori è convinta infatti che l’ambiente sia la prerogativa essenziale per uno sviluppo armonioso del bambino.

La cameretta viene definita come “essenziale, sobria”, non deve essere riempita di oggetti, d’arredamento o eccessivamente colorata.

Bisognerebbe pensare a qualche piccolo scaffale con pochi oggetti adatti alla sua età.

E ad un letto, non la solita culla che può contribuire a quel senso di costrizione, posto in un angolo della stanza, basterebbe anche solo un materasso, di modo da dare possibilità di esplorare senza limiti, ne pericoli, la possibilità di entrare ed uscire dal letto per esplorare il mondo che lo circonda.

Ed ecco che ora possiamo parlare delle giostrine, che il bambino osserverà imparando a concentrarsi e a seguirne i movimenti.

Quelle consigliate dalla Montessori sono semplicissime e possono essere realizzate in casa senza particolari difficoltà.

Le istruzioni montessoriane sono estremamente precise, ma questo non vuol dire che dobbiate utilizzare i materiali indicati ad ogni costo!

Forme semplici, contrasto tra bianco e nero, gradazioni di colore, la leggerezza della giostrina che si muove armoniosa con lo spostamento d’aria, senza bisogno di forze esterne.

Questi sono i concetti di prima linea da considerare e che dovranno guidare la vostra creatività.

Le nostre creazioni vanno posizionate a 30 cm circa sopra la testa del nostro bambino e, per continuare a stimolare sempre il suo interesse e la sua curiosità andrebbero sostituite ogni due settimane, o anche più frequentemente.

La giostrina degli ottaedri

giochi montessori

Disegnate tre ottaedri (eccone un modello stampabile), colorateli con i tre colori primari (blu, rosso e giallo), prendete del filo trasparente, come quello da pesca, ed appendeteli sopra il lettino del vostro piccolo.

La giostrina di Gobbi

giochi montessori

Composta da cinque palline dello stesso colore, ma con leggere sfumature differenti, sono di semplicissima realizzazione. Potete realizzarle con delle semplici palle di polistirolo, o di legno, rivestite con del filo da ricamo… Altrimenti le trovate anche sul web. Ricordatevi che vanno poste in scala, e che potete anche utilizzare delle palline colorate, senza per forza doverle rivestire.

La giostrina dei ballerini

giochi montessori

Questa è molto bella da veder muovere. Potete realizzarla ritagliando fogli metallici di colori diversi. Qui trovate il modello stampabile da lecoinmontessori.com, trovate anche un video con il risultato finale.

Che dire ancora, queste sono solo alcuni dei lavoretti che potete creare.

Photo Credits: How We Montessori – Bella – lecoinmontessori.com

Rispondi