Mamma&Bambino

L’importanza dei nonni: un amore incondizionato!

Vorrei fare una riflessione sull’importanza della figura dei nonni nella vita dei nostri bambini.

Diventare genitore cambia totalmente il modo di approcciarci con il mondo, ma anche ricoprire per la prima volta il ruolo di nonna o nonno è un’emozione unica!
Quindi si può affermare che non è solo la coppia di sposini ad attendere con trepidazione la nascita del bebè. Anzi è un evento che, almeno nel mio caso, ha coinvolto tutta la famiglia.

image2

Appena gioiosamente scoperto di essere incinta, io e mio marito abbiamo concordato di mantenere il riserbo e di rivelare la grande notizia solo ai parenti più stretti. Inutile descrivere l’enorme entusiasmo con il quale è stata accolta questa novità da parte dei genitori di entrambi.

Diciamo che le più elettrizzate sono state indubbiamente le due nonne che, nel giro di pochi giorni, sono riuscite a far trapelare la notizia. Inizialmente ammetto di essere stata un po’ seccata dalla cosa! Non riuscivo a capire come mai non potessero rispettare la nostra volontà di discrezione. Poi però mi sono resa conto dell’enorme gioia che avevamo dato loro e di quanto questo evento le avesse riempite di un amore incondizionato. Per questo io e mio marito abbiamo deciso di passare sopra alla questione senza prendercela… anzi eravamo piuttosto divertiti dalla loro esuberate vocazione “nonnesca”! Quindi hanno felicemente vissuto questo momento senza più farsi remore, potendo manifestare liberamente l’entusiasmo. Io sono dell’idea che quando ci sono di mezzo le cose belle sia lecito chiudere un occhio sugli affari di poco conto.

Edoardo è il primo nipotino da parte di entrambe le famiglie per cui il suo arrivo ha rappresentato davvero un evento. I preparativi per la sua nascita hanno coinvolto tutti e anche il suo corredino era degno di un principe! Addirittura abbiamo ricevuto copertine e lenzuolini ricamati che a loro tempo furono usati per la nursery di mio marito…è stata una grande emozione vedere con quanta cura sono passati al  piccolo erede! Mi riempie il cuore di gioia constatare l’amore con cui Edo è stato accolto da tutti. È diventato in modo assolutamente naturale il fulcro delle nostre vite e il principale motivo del buon umore generale. Credo che questi presupposti siano davvero meravigliosi! Infatti poter crescere un bambino contornato dall’amore è ciò che ogni madre dovrebbe desiderare per il proprio figlio. E io non potrei immaginare dei nonni più amorevoli di così!

È molto importante fare una precisazione: molto spesso le mamme alle prime armi si devono scontrare con madri e suocere convinte di poter imporre il loro punto di vista sulla crescita dei nipoti. A volte, anche in buona fede, vengono dispensati consigli non richiesti che non tengono conto della sensibilità della puerpera.  Quest’ultima a propria volta può finire per sentirsi inadeguata o criticata per come svolge l’importante nuovo ruolo di mamma. Invece è giusto approcciarsi alla maternità seguendo il nostro istinto e senza farci condizionare dalle esperienze altrui che, seppur interessanti da ascoltare, non sempre rispecchiano il nostro modo di pensare.

Io ho avuto molta fortuna perché le nonne sono due donne intelligenti e molto rispettose del ruolo di noi genitori. Questo non è da poco soprattutto per quanto riguarda il rapporto con la suocera. Mi confronto spesso con altre mamme che hanno seri problemi di comunicazione in famiglia. Inoltre con la propria madre, se inopportuna, ci si può scontrare senza temere di passare per maleducate mentre con la suocera si può tendere a farsi più remore. Fortunatamente la mamma di mio marito è una donna eccezionale e dotata di una grande sensibilità. Questo ha permesso di stabilire da subito un rapporto sereno. Per me è una gioia vedere quanto ami il nipotino e di come sia orgogliosa della famiglia che abbiamo creato.

image1

Per chi non ha questa fortuna e che quindi vive male il confronto con parenti impiccioni o saccenti posso solo consigliare di non farsi sopraffare. Nessuno si deve permettere di criticare l’operato di una mamma, soprattutto se alle prime armi. Al massimo la di può sgravare di qualche incombenza domestica offrendosi di aiutarla nelle faccende giornaliere o in cucina.  In questo modo la madre si può dedicare alla cura del neonato senza altri pensieri. Questo è il genere di aiuto di cui una donna inizialmente ha effettivo bisogno!

A onor del vero va specificato che anche noi mamme a volte tendiamo ad essere un pò gelose dei nostri pargoli e fin troppo critiche nei confronti dei suoceri e dei nostri stessi genitori che ,secondo me, hanno tutti i diritti di coccolare e viziare i nipotini. Non potrei mai immaginare di togliere loro questa gioia.  Desidero che i quattro nonni siano figure fondamentali e di riferimento nella crescita del mio bambino. Credo che la loro presenza possa solo arricchire la vita di Edoardo.

Spero quindi che mio padre abbia finalmente trovato un piccolo assistente che lo aiuti a fare i lavoretti in allegria.

Mi auguro che mia madre gli trasmetta la passione per la musica, la sensibilità verso gli altri e l’affetto di una perfetta “nonna chioccia”.

Non vedo l’ora di vedere mio suocero rincorrere in spiaggia il nipotino, portarlo al parco e farsi tante risate.

E infine desidero che mia suocera contagi mio figlio con la grinta, lo spirito di iniziativa  e l’esplosivo buon umore che la contraddistinguono.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *