Creatività

Pareti pratiche

La casa, il posto in cui rientri la sera magari dopo una giornata infernale, la devi sentire proprio tua. L’arredamento, i colori, ogni singolo componente deve necessariamente rispecchiare la tua personalità. È il luogo in cui devi sentirti bene e poterti rigenerare per affrontare l’indomani una nuova giornata.

Avete mai avuto un oggetto in particolare che non riuscivate a sopportare soltanto alla vista? E che fine ha fatto? I miei, quelli più importanti, solitamente seguono tutti lo stesso iter: dapprima restano nascosti su una mensola magari dietro ad una cornice, poi finiscono dentro ad un mobile con anta per poi finire in uno scatolone giù in cantina. Quelli meno importanti invece.. beh non ve lo dico neanche!
Non ce n’è, se non ti appaga, alla fine lo fai sparire!

pareti
Bricoportale.it

La stesso tormento ce l’ho con le pareti.
Il bianco è attualmente il mio colore preferito nell’ambiente casa. Sì è molto bello, ma in alcuni punti se non è accompagnato da altri elementi, rende la casa spoglia.
Per non parlare poi di quanto resti sensibile allo sporcarsi.

Sono passati solo un paio di anni dal trasloco, ma ahimè in alcune zone ci sono già notevoli segni.
Oggi so per certo che alcune pareti avrei fatto meglio a farle diversamente. Un colore più scuro, una resina lavabile o della carta da parati avrebbero sicuramente reso più pratico il tutto.
Ce n’è una in particolare che non amo e che secondo me andrebbe migliorata. È quella dove abbiamo posto la cuccia della nostra cagnolona. Bianca la parete e bianca la panchetta. Inevitabilmente si è sporcata perché soggetta ai continui sollecitamenti tra il gioco e i graffi delle sue zampone.

Ecco, quella parete che potrebbe sembrare un angolo dimenticato, è proprio posta di fronte alla mia poltrona. Quando raramente riesco a prendere una pausa e godermelo, non riesco a non fissare il muro davanti e pensare che lì andrebbe fatto qualcosa.

Prima di arrivare alla soluzione finale di imbiancare di nuovo, tra le varie opzioni che dicevo prima, ce ne sono un paio che potrebbero fare al nostro caso.

La prima idea che stavo valutando è quella suggerita da Federica nel suo post qui, magari solo qualche mattoncino nei toni del beige o del grigio da applicare solo nella zona più critica, la parte bassa, per poi risalire verso il soffitto qua e là.

La seconda idea è la carta da parati mattoni, che più o meno potrebbe dare lo stesso effetto della soluzione precedente, ma indubbiamente più pratica, perlomeno per me che non sono del mestiere.

Potrei riempire tutta la parete e dare così un effetto colonna.

 

pareti

O perché no, anche con uno stile diverso non me dispiacerebbe:

pareti

Insomma non mi resta che prendere la decisione, ma indubbiamente devo fare qualcosa.

Qualche consiglio?

 

Emanuela

Rispondi