Mamma&Bambino

Bebè in arrivo! Cosa compro?

Sono una persona a cui piace informarsi il più possibile, sentire tutte le campane sull’argomento e poi farmi una mia idea. Di conseguenza quando ho scoperto di essere incinta ho passato i primi mesi di attesa a leggere forum, siti, blog, tempestare di domande le amiche già mamme per poi partire con quelli che ho reputato gli acquisti giusti per me.

Ci tengo a precisare che questo è quello che io ho deciso di prendere in base alle mie necessità, alla mia casa, alla mia famiglia. Nulla toglie che possano esistere mille soluzioni altrettanto utili, magari anche meno costose. Ognuno deve trovare quello che reputa più giusto per se e il proprio bambino.

I consigli degli altri sono utili e preziosi, ma in quanto consigli possiamo decidere se seguirli o meno.

Per quanto riguarda il corredino ho comprato lo stretto necessario aspettando i saldi. Tutine di ciniglia, body e qualche completino sfizioso per la mamma (parliamone…un bambino di un mese come può apprezzare un paio di jeans o un maglioncino…ma volete mettere la soddisfazione di una mamma di fronte a questo mini ometto?!?)

IMG_1411

Per quanto riguarda il mezzo di trasporto, ho comprato il trio della Peg Perego Book Plus. Per la scelta del trio la cosa migliore è fare dei giri di perlustrazione nei negozi specializzati, provarli, farsi spiegare dai commessi il funzionamento e provarlo di persona (loro lo fanno tutto il giorno e sembra tanto facile, quando poi ci mettiamo mano noi inesperte passiamo mezzora a cercare di capire come togliere l’ovetto dalla struttura!).

Su internet si trovano un sacco di recensioni, potete usarle per fare un po’ di scrematura tra le centinaia di modelli che trovate in giro!

IMG_1407

Per la cameretta l’unica cosa che ci mancava era il lettino. Il resto dei mobili è rimasto lo stesso in attesa di comprare una cameretta completa quando sarà più grandicello.

Non sono una grande amante di orsetti&co, e l’offerta dei negozi per bambini era per me troppo costosa e sinceramente poco allettante. La scelta è caduta sull’intramontabile Ikea. Lo stile è quello che piaceva a noi e il prezzo decisamente accessibile. Abbiamo preso uno dei modelli più “costosi” spendendo 110€, mentre il materassino lo abbiamo trovato in un casino online negozio della zona (attenzione: i lettini Ikea hanno bisogno di un materassino di misura diversa da quelli che si usano nei lettini tradizionali).

IMG_1405

Il fasciatoio (come anche molti vestitini) è arrivato da amiche già mamme.

Non ho preso tiralatte, sterilizzatori o altro in quanto voglio aspettare di vedere come procede l’allattamento. Vorrei allattare, ma non si sa mai, e non vorrei trovarmi con un tiralatte nuovo e poi non poterlo neanche usare. Stesso discorso per ciucci e biberon. Un paio di ciucci li ho trovati in quei cofanetti che regalano nei negozi o al corso preparto, e ho comprato giusto un biberon in caso di emergenza. Per il resto si vedrà, nel caso ci penserà il neo papà a fare gli acquisti del caso.

Ho iniziato ad attrezzarmi con creme e pannolini. Tutti i prodotti che sto prendendo per il piccolo sono biologici, e se riesco vorrei mantenere questa linea di pensiero anche più avanti. Non che ci sia niente di male negli altri prodotti, ma purtroppo se so che un prodotto è fatto con ingredienti non esattamente naturali faccio fatica ad usarlo, specialmente su di un neonato! Ho preso un paio di olii per massaggio, crema per il cambio e mi hanno dato qualche campioncino per il bagnetto.

IMG_1393

Questo è quello che ho preso per l’arrivo di Edoardo.. tra qualche settimana saprò dirvi quali scelte sono state vincenti e cosa si poteva migliorare!

Tamara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *